0

Dolce aspettare il Natale!

IMG_2996Manca davvero poco al 25 dicembre e per una fanatica del Natale come me, questo è un periodo bellissimo, pieno di calore, di cose da fare. Da quando è arrivata Emma poi questa festa ha un sapore tutto speciale… Non solo il giorno di Natale (anche se non vedo l’ora che arrivi per vedere la sua gioia nello scartare la sua cucina di legno con tutti gli attrezzi annessi – sempre che riesca a montarla – ) ma sto godendo l’attesa che ci separa dal quel giorno. E’ sempre stato così, fin da piccola, quando facevo gli addobbi con la mamma e mia sorella, i dolci, i disegni alle finestre. Insomma, qua siamo smelensi da rischiare il diabete.

Quest’anno che Emma cammina e gironzola intorno all’albero le palle di vetro, sottili e preziose hanno lasciato il posto a fate di stoffa, fiori di plastica ricavati dai fondi delle bottiglie e dipinti di argento, cuori di lana.Un albero forse meno elegante ma pieno di calore. In più così sono tranquilla che quando va a curiosare tra i rami non combina danni e soprattutto è al sicuro.

IMG_2906Poi c’è il bello di stare la domenica pomeriggio davanti al caminetto, aprendo le caselline del calendario dell’Avvento con lei. Il fatto è che per sorprenderla basta così poco: una noce o un piccolo gioco, un biscotto. Se non volete comprarlo, potete farvi venire delle idee. Ad esempio si può tendere un bel filo di lana e appendere con delle mollette i sacchetti di carta con scritto il numero del giorno e dentro metterci la sorpresa. Facile, economico, divertente.

E poi c’è la mia passione, che adesso cerco di condividere con lei: fare i dolci e i biscotti. Vi posto la ricetta classica del biscotto di pasta frolla: basta avere a portata di mano dei tagliabiscotti con forme giuste! Con Emma ora facciamo solo gli stampini (più o meno), i più grandicelli invece potranno aiutarvi anche la glassa.

PER I BISCOTTI:
un etto di burro
300 grammi di farina
150 grammi di zucchero
3 tuorli d’uovo
un limone grattugiato

PER LA GLASSA:
100 grammi di zucchero a velo
acqua calda
coloranti

Mettere il burro freddo a tocchetti nel mixer e far andare per qualche secondo, aggiungere lo zucchero e poi la farina, continuando a usare il mixer a ogni aggiunta di ingrediente. Mettere il composto in un’ampia ciotola e aggiungere i tuorli e mischiare velocemente facendo una palla. Mettere l’impasto tra due fogli di carta forno e allargare la pasta con le mani fino a formare un rettangolo. Lasciar riposare in frigo mezzora. Mettere della farina su una spianatoia e con un matterello coperto di farina stendere fino all’altezza desiderata. Con un tagliabiscotti della forma preferita, ricavare i biscotti. Cuocere in forno già caldo a 160 gradi per 15 minuti.

Una volta freddi i biscotti, fate due impasti in ciotoline diverse, ciascuno con 50 grammi di zucchero a velo setacciato, un cucchiaio e mezzo di acqua bollente e un cucchiaino e mezzo di colorante (rosso e azzurro). La glassa non deve essere troppo liquida, ma bella vischiosa. Aggiungete un pochino di zucchero o un pochino di acqua per aggiustare il tiro. Se avete una sacca per la panna con i beccucci fini, usate quella. Altrimenti potete prendere la carta forno, avvolgerla a cono e tagliare un piccolo foro sulla punta con le forbici.

DSCN1501Buon divertimento! E voi come state aspettando il Natale?

Elisa