0

Cucina(re) dopo i bagordi di Natale

cucina ikea per bambiniEmma ha tre attuali idoli: le matite colorate, Peppa Pig (che resta ancora inossidabile alle vetta della sua classifica) e la cucina di legno che è arrivata con il Natale. Ci passa un sacco di tempo, molto concentrata, aggiungendo acqua e sale: poco importa che non scendano davvero dai barattoli, ma noi ce li immaginiamo. Adesso che sono ai fornelli per imbastire qualcosa per cena – con frigo mezzo vuoto e bagordi natalizi ancora da smaltire – le ho dato una carota tagliata a pezzi e sembra di averle regalato la luna. Uno spettacolo: è dieci minuti buoni che la sposta da una padella all’altra. Un regalo azzeccatissimo, questa cucina, che mi permetto di consigliare davvero a tutti i genitori per dei pomeriggi invernali. Noi abbiamo scelto quella di legno dell’Ikea (è stato uno spasso montarla e fargliela trovare in soggiorno la mattina del 25 dicembre) ma se ne trovano di tutti i tipi, di tutti costi e davvero… di tutti i gusti. E si può arricchire continuamente, con attrezzi presi in prestito dalla cucina grande, con verdure e frutta di tutti i tipi, di stoffa, di plastica (e qualche volta, con attenzione, vere).
Per rimanere in tema di verdura, che Emma non mangia a pezzetti da sola, stasera sto facendo una crema di zucchine per la pasta velocissima. Avevo tre zucchine e così le ho tagliate a tocchetti, le ho messe in una casseruola con olio, due spicchi di aglio interi, un pochino di prezzemolo e un pochino di sale. Dopo averle cotte, tolgo l’aglio e passo tutto con il minipimer: viene una buonissima crema con cui condire la pasta. Pochissimo sforzo, moltissima resa! Buon appetito a tutti gli chef, soprattutto a quelli in erba!
Elisa